ESFOLIANTI: QUALI SONO I PIÙ ADATTI AL TUO TIPO DI PELLE?

Via Pinterest

A COSA SERVE L'ESFOLIAZIONE?
Serve a facilitare la rimozione delle cellule morte in superficie (cellule cornee), che naturalmente si accumulano. L'epidermide infatti ha la straordinaria capacità di rinnovarsi. È fatta da strati in cui le cellule, dal basso in alto, decorrono fino a perdere il loro nucleo. Si tratta del tourover cellulare che normalmente dura 28 giorni e consente alla porzione superiore della pelle di avere sempre cellule "fresche" ed attive nel svolgere l'importante ruolo di difesa. Con il passare del tempo il tourover rallenta e quindi è andrebbe stimolato. Come? Facendo periodicamente l' esfoliazione, almeno una volta a settimana, la sera su viso deterso.

Utilizzare esfolianti con costanza può apportare molti benefici:
  • luminosità dell'incarnato
  • morbidezza della pelle
  • migliore assorbimento di sostanze funzionali (es. vitamine, peptidi, acido jaluronico)
  • migliore tenuta del fondotinta durante il giorno
  • riduzione dei punti neri 


TIPI DI ESFOLIAZIONE.
Sul mercato esistono tre grandi tipologie di esfoliazione. 
La scelta si può basare in relazione al tipo di pelle e alla stagione, ma non c'è una regola rigida! 

 1-ESFOLIANTI MECCANICI:
  • SCRUB: contengono granellini che per sfregamento sollevano e rimuovono le cellule cornee. Queste particelle derivano spesso da noccioli di frutta o da canne di bamboo. La loro forma e dimensione determina il grado di delicatezza del prodotto. Ad esempio gli scrub per pelli sensibili hanno particelle molto piccole e tondeggianti. È la più semplice delle esfoliazioni adatta a pelli normali, miste e non irritate.
  • GOMMAGE: funzionano un po come la gomma da cancellare. Così come la gomma ingloba per sfregamento la grafite della matita, anche il gommage applicato sulla pelle e massaggiato perde acqua e rilascia sostanze, come ad esempio la cellulosa, che inglobano le cellule più superficiali. Prevede, come lo scrub, un'azione meccanica ed è adatto a pelli normali, miste e non irritate.
2- ESFOLIANTI ENZIMATICI:
contengono enzimi ad azione cheratolitica, ovvero che interagiscono con la cheratina, proteina della pelle che si trova più in superficie, spezzandola in più parti e rigenerando gli strati superiori della pelle. Tra gli enzimi di questo tipo di esfoliazione troviamo ad esempio la papaina, subtilisina, ma anche la lipase, che invece interagisce con i lipidi superficiali. 
Si tratta della tipologia di esfoliazione più delicata ma molto efficace. Non prevede quindi sfregamento, ma è il tempo di posa a fare la differenza: più si fa agire e più esfolia. Di solito il tempo varia dai 3 ai 5 minuti poi sciacquare! 
Sono adatti a tutti i tipi di pelle, anche alla più delicata se si tiene in posa per il minimo tempo consigliato.



3- ESFOLIANTI CON ACIDI CHERATOLITICI:
le sostanze più utilizzate sono gli alfa-idrossiacidi (AHA) o anche detti, per la loro provenienza originaria,  acidi della frutta. Agiscono indebolendo i legami tra le cellule cornee, stimolando così il rinnovo cellulare. Tra gli AHA uno dei più conosciuti é l'acido glicolico, è una molecola solubile in acqua e di piccole dimensioni, tali da riuscire a penetrare più in profondità rispetto ad altre molecole, per un'esfoliazione più intensa. È molto efficace per ricompattare la grana della pelle, addolcire rughe e schiarire piccole macchie post brufoletto, ma é preferibile farla in inverno e sempre di sera. Ottimo per le pelli più mature ma potrebbe non essere tollerato da quelle sensibili. 
Via Instagram @helloorganicsusa

Tra gli acidi esfolianti un altro protagonista è l' acido salicilico, un beta-idrossiacido, solubile in olio e quindi più affine al sebo. Scivola nei pori pilo-sebacei ed, usato con costanza, può ridurre gli affezionati punti neri! Ma attenzione perché può seccare perciò la frequenza va valutata in base a come reagisce la propria pelle. È adatto a pelli grasse, miste, o a lieve tendenza acneica.  Non adatto a pelli secche.
Mix di acidi frutta e a. Salicilico

Un'attenzione particolare va riposta al retinolo, derivato dell'acido retinoico, forma attiva della Vitamina A. Di natura lipofila e quindi affine alle membrane delle cellule svolge un' azione cherato-modulatrice per un rinnovo profondo. Schiarisce macchie brune, melasma gravidico e anche quelle cicatriziali post acne. 
Ma attenzione! È una sostanza fotosensibile e può dare reazioni avverse stimolata dai raggi UV. Si deve applicare esclusivamente la sera e il giorno va applicata una protezione solare. Esfoliazione da NON usare in estate, in gravidanza ed allattamento.





Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. With new games arriving all the time basis}, there's at all times one thing new to find at Free Daily Spins. Slot machines are programmed to pay out a certain proportion of all money that is wager on them. This payout price sometimes varies from round 82% as much as} 99%. For occasion, when a slot has a payout price of 95%, for every $100 wagered on the game, $95 shall be paid again to 카지노사이트 gamers as winnings over lengthy run|the lengthy term}. The concept of hot and cold slots indicates whether or not a machine is on a sizzling streak of payouts. Or vice-versa, the place chilly slots aren't giving out many payouts.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

CONNESSIONE TRA PELLE E INTESTINO: NUOVE STRATEGIE CONTRO L'ACNE.

SCOPRI IL TUO DETERGENTE VISO IDEALE!

BORSE PERIOCULARI: CAUSE E TRATTAMENTO